Airbus: si presenta in forze al Paris Air Show 2017

  • Prima apparizione pubblica in volo dell’A321neo e dell’A350-1000
  • Viaggio nel futuro in 3D presso l’Airbus Digital Exhibition Center
  • Sarà possibile pilotare virtualmente un A400M ed esplorare interattivamente una cabina “Airspace” in 3D

Nel corso del Paris Air Show che si terrà dal 19 al 25 giugno 2017, Airbus presenterà la propria ampia gamma di tecnologie innovative, prodotti e servizi: dagli aeromobili di linea e militari leader di mercato, agli elicotteri e ai sistemi spaziali. Inoltre, presso il Padiglione Airbus (situato alla fine della Chatelet Row A) ci sarà una nuova area Digital Exhibition, in cui i modellini tradizionali lasceranno il posto alle più moderne tecnologie di visualizzazione digitali e immersive, allo scopo di trasmettere una migliore esperienza dei prodotti e dei servizi di Airbus, in realistici scenari di realtà virtuale.

Nelle aree espositive statiche i visitatori potranno ammirare un gran numero di veri e propri aeromobili operativi e di sviluppo. Nello specifico, il Salone dell’Aviazione di quest’anno sarà l’occasione in cui per la prima volta Airbus mostrerà al pubblico, presso le aree per le esibizioni in volo, il suo nuovo A321neo e il più recente membro della Famiglia A350 XWB: l’A350-1000. Entrambi i nuovi modelli si trovano attualmente in fase avanzata di certificazione nell’ambito delle prove di volo. Anche l’A380, il fiore all’occhiello, sarà in mostra, sia statica che in volo.

Per quanto riguarda Airbus Defence and Space, saranno in mostra, fra gli altri, l’A400M, il C295 e l’Eurofighter Typhoon. Di tutt’altra dimensione, ma altrettanto all’avanguardia, vi sarà anche una serie di sistemi aerei senza pilota, fra cui l’“Harfang”, il DVF 2000 VT Aliaca, il DVF 2000 ER Arrano e il Quadcruiser. Nella sezione ‘Spazio’ si troverà un’esaustiva gamma di satelliti, a dimostrazione dei più recenti successi, come il primo satellite puramente elettrico nella categoria da tre tonnellate, EUTELSAT 172B e PerúSAT-1, che è stato consegnato in soli 24 mesi, stabilendo così un nuovo benchmark in termini di tempi di consegna. Gli ospiti del Padiglione Airbus avranno anche la possibilità di effettuare una visita virtuale della International Space Station ISS, e vedere come, attraverso “Space Tug”, Airbus si stia preparando a rivoluzionare il settore dello spazio attraverso servizi “on-orbit”.

Lo schieramento di Airbus Helicopters in mostra statica comprende l’H130, l’H135 dotato di suite avionica digitale Helionix, l’H145M dotato di HForce e un elicottero Tiger dell’esercito francese che si esibirà in volo durante il Salone. Presso lo stand Clean Sky i visitatori potranno anche scoprire le soluzioni innovative di Airbus Helicopters per preparare il futuro del decollo e atterraggio verticali (VTOL) grazie a un modellino del proprio nuovo dimostratore ad alta velocità. Il futuro dei voli senza pilota è l’elemento chiave dello sviluppo del settore: per quanto riguarda il settore militare il VSR700 in mostra statica, mentre per il settore civile il modello di CityAirbus che rappresenta la soluzione di “urban air mobility” per le città congestionate. Entrambi si troveranno presso lo stand Paris Air Lab.

Oltre a vedere da vicino le ultime novità o ad ammirarle da lontano mentre si esibiscono in volo, i visitatori della nostra nuova concept area “Digital Exhibition” potranno anche immergersi interattivamente e nel dettaglio in tutti gli aspetti delle attività di Airbus a livello di gruppo, spaziando non solo fra Commercial Aircraft, Defence and Space, Helicopters e Services, ma anche in altre aree quali la ricerca del futuro, l’ecosistema innovativo esteso, l’elettrificazione, la “urban air mobility”, la Airbus Foundation e in altri punti di forza nell’ambito della diversità della forza lavoro di Airbus. Inoltre, grazie a speciali visori per la realtà virtuale, gli ospiti potranno volare attraverso la International Space Station (ISS), vivere l’esperienza di una missione search-and-rescue a bordo di un elicottero H175, sedere nella cabina di pilotaggio di un A400M mentre decolla da un terreno accidentato, oppure esplorare le innovazioni all’interno della nuova cabina “Airspace”. Oltre a ospitare questi scenari di realtà virtuale immersiva, sarà anche possibile visitare l’area “HoloLens”, uno spazio unico che proietta modelli olografici dinamici in 3D, come il rover ‘ExoMars’ mentre si muove in un panorama marziano.

Airbus, che prevede di assumere circa 3.000 persone nel 2017, sarà presente nel corso di tutta la settimana presso le aree “Avion des Métiers” e “Forum Emploi Formation” dedicate a opportunità di lavoro, formazione e occupazione nel settore aerospaziale. Airbus evidenzierà il proprio impegno nei confronti della diversità e dell’inclusione all’interno del settore attraverso incontri e conferenze. Formalizzerà inoltre, una serie di partnership con centri di ricerca, scuole e università per far sì che negli anni a venire ci sia convergenza tra i requisiti del settore e quelli accademici, fornendo le competenze necessarie al settore per continuare a innovare.

Annunci