Sony novembre 15

Tag

La chiusura della Porta Santa trasmessa dal Centro Televisivo Vaticano e dalla Radio Vaticana grazie a Sony 4K Ultra HD e High Dynamic Range (HDR)

Le immagini dell’Anno Santo registrate e trasmesse utilizzando un workflow “SR Live for HDR” con la più alta qualità di sempre

CTV.pngSony ha annunciato oggi che collaborerà di nuovo con il Centro Televisivo Vaticano e Radio Vaticana (CTV) e con altri partner tecnologici alla produzione e trasmissione live in 4K HDR della Cerimonia di Chiusura della Porta Santa da parte di sua Santità Papa Francesco. Quest’evento solenne chiuderà il “Giubileo Straordinario della Misericordia”, che ha avuto inizio lo scorso 8 dicembre. Grazie a queste tecnologie e ai TV set di ultima generazione, Sony darà vita a un’esperienza unica, immersiva e ad alto impatto emozionale che entrerà nelle case dei telespettatori di tutto il mondo.

Le tecnologie Sony sono alla base delle infrastrutture tecnologiche allestite per le due cerimonie. Il Centro Televisivo Vaticano si avvarrà di 12 telecamere di ultima generazione Sony 4K HDR e del sistema Sony HDR S-Log 3 per la produzione live come parte integrante di un sistema end-to-end per la trasmissione live in 4K HDR. Il workflow è anche in grado di fornire un feed simultaneo in 4K Ultra HD con Standard Dynamic Range (SDR) e in High Definition (HD) con SDR. La curva di gamma dinamica S-Log 3 è in grado di gestire un contenuto con le più avanzate informazioni in termini sia di range dinamico che cromatico, assicurando così una piena compatibilità in tempo reale con tutte le piattaforme di broadcast attualmente utilizzate dal Vaticano.

hdc4300_hdfvel30_others_150819_05.jpg

Tutto questo troverà applicazione pratica in Vaticano ricorrendo al profilo per la trasmissione denominato Hybrid Log-Gamma (HLG), uno degli standard per l’HDR che è stato approvato lo scorso luglio dall’International Telecommunication Union (ITU) e che è già stato utilizzato durante un pionieristico test trasmissivo eseguito al termine della cerimonia di apertura della Porta Santa l’8 dicembre 2015.

Le tecnologie Sony

Dodici telecamere Sony HDC-4300 saranno dislocate dal CTV per registrare gli eventi in diretta. Il sistema di imaging a 2/3” in 4K si caratterizza per una qualità eccellente dell’immagine, un range dinamico eccezionale e alte performance in condizioni di scarsa illuminazione – un elemento fondamentale per la registrazione di immagini al chiuso.

Il workflow di produzione live sarà supportato dallo switcher di produzione Sony MVS-7000X e dal sistema server per replay Sony PWS-4400.Le sue funzionalità includono il funzionamento fino a 6 M/E con un massimo di 8 keyer ad alte prestazioni per bus M/E completo, 8 canali di conversione del formato con supporto della sincronizzazione del frame e due canali di uscita multiview. Il sistema server per replay PWS-4400 è uno dei prodotti chiave delle soluzioni di produzione live 4K/HD di Sony. Grazie alla possibilità di registrare immagini nell’efficiente formato XAVC, alla configurazione I/O flessibile, alla possibilità di registrazione HFR e all’interfaccia utente intuitiva, il PSW-4400 si rivela un efficiente sistema server per eccezionali replay in slow motion che può essere utilizzato sia in infrastruttura 4K che HD.

pws4400_3q_131009_01-1200.jpg

“Nei prossimi giorni succederà qualcosa di veramente innovativo: assisteremo alle prime cerimonie papali della storia in diretta televisiva in Ultra HD con l’aggiunta dell’High Dynamic Range (HDR), parametro che consente il massimo livello qualitativo delle immagini attualmente a disposizione.” ha dichiarato Dario Edoardo Viganò, Prefetto della Segreteria della Comunicazione per la Santa Sede. “Una configurazione d’avanguardia nel quadro del richiamo di Papa Francesco a favore della ricerca e dello sviluppo di soluzioni innovative per stare al passo con l’aggiornamento tecnologico globale e per rendere la missione comunicativa della Chiesa adeguata ai processi evolutivi in atto”. “Inoltre – prosegue Viganò – questo evento rappresenta anche il battesimo del nuovo gruppo di relazioni internazionali frutto del processo di accorpamento dei differenti media vaticani, che segue le produzioni in mondovisione. Tale gruppo è composto da personale qualificato della Radio Vaticana e del Centro Televisivo Vaticano che da ora potrà lavorare come una vera e propria divisione a servizio dei broadcaster internazionali”.

_MG_0557.jpg

“Un workflow di produzione live denominato “SR Live for HDR” sarà utilizzato in questo evento storico,” ha dichiarato Peter Sykes, Strategic Technology Development Manager at Sony Professional Solutions Europe. “L’infrastruttura di produzione si basa sulla funzione di trasferimento del S-log3 di Sony che permette di produrre simultaneamente immagini in 4K HDR e HD SDR di altissima qualità”.

“Continuiamo a cooperare a stretto contatto con CTV a supporto della sua mission di documentare tutte le attività del Papa e della Santa Sede, fornendo un supporto tecnologico per produrre una qualità di immagini con il più alto impatto emozionale e immersivo possibile. Questa sarà la prima volta della produzione 4K HDR profilo S-log3 per il Centro Televisivo Vaticano e della Radio Vaticana, rappresentando un vero e proprio live POC (proof of concept), per mostrare come una singola linea di produzione possa alimentare una distribuzione televisiva multiformato”, ha dichiarato Benito Manlio Mari, Country Sales Manager, Sony Europe.

_MG_0706.jpg

Ulteriori informazioni

La distribuzione nel formato video Ultra HD avverrà attraverso i satelliti HOTBIRD di Eutelsat rendendo disponibile il segnale in ricezione diretta per gli utenti dotati di apparati compatibili sul canale 4K1, veicolato alla numerazione 200 della piattaforma gratuita satellitare Tivùsat. Globecast, curerà l’Uplink del segnale prodotto dal centro di produzione audiovisiva del Vaticano con un innovativo mezzo mobile satellitare SNG che sarà operativo presso il TV compound in piazza del Santo Uffizio in Vaticano e che sarà in grado di effettuare la trasmissione in Ultra HD utilizzando il nuovo formato di compressione HEVC. Ericsson, NTT Electronics e Vislink metteranno a disposizione i più recenti ed avanzati apparati per la codifica e decodifica dei segnali in formato HEVC  Ultra HD.

In occasione della celebrazione di chiusura della Porta Santa, le immagini saranno visibili in diretta in un punto di ricezione allestito nell’Aula Paolo VI, dove si potranno mettere a confronto le immagini Ultra HD Standard Dynamic Range (SDR) con quelle Ultra HD High Dynamic Range (HDR). Il segnale arriverà via satellite anche nella Repubblica di San Marino dove verrà successivamente instradato via fibra ottica verso il Centro Congressi Kursaal. All’interno della struttura un altro punto di visione live dell’evento in Ultra HD sancirà l’inaugurazione della prima tratta di un’ambiziosa rete in fibra (modello FTTH), che nel corso del 2017 porterà internet super veloce nell’80% delle 24 mila abitazioni del territorio sammarinese attraverso i contatori elettrici.

Per ulteriori informazioni sulla produzione live simultanea dei workflow in 4K HDR e HD SDR scarica il whitepaper di Sony What’s “SR Live for HDR”.

Informazioni su Sony
Sony è il fornitore leader di soluzioni audiovisive a imprese operanti in un’ampia gamma di settori, tra cui i mercati media e broadcast, teatro, settore medicale, sportivo, corporate ed education. Offre prodotti, sistemi e applicazioni che consentono la creazione, l’elaborazione e la distribuzione di contenuti audiovisivi digitali all’avanguardia che aggiungono valore alle imprese e ai loro clienti.  Con oltre 25 anni di esperienza nell’offerta di prodotti innovativi leader nel mercato, Sony è in grado di offrire qualità e valore eccezionali ai suoi clienti. Sony collabora a stretto contatto con una rete di partner tecnologici per offrire soluzioni end-to-end in grado di soddisfare le esigenze dei clienti e garantire il successo commerciale di ciascuna azienda. Per saperne di più: www.pro.sony.eu

Annunci