aprile 22

Tag

Sony presenta la telecamera di sistema Super Motion 4K 8x con funzione di server per replay, pensata per la produzione live di eventi sportivi

SONY - NAB 2016 - hdc4800

Sony presenta HDC-4800, la nuova telecamera di sistema che unisce 4K e un’ampia gamma di colori con funzionalità Ultra High Frame Rate (UHFR) – 8x a 4K e fino a 16x in Full HD – ma anche funzioni dinamiche di ritaglio e capacità di zoom per produzioni live di trasmissioni sportive e altri eventi. HDC-4800 va a integrare a suite di soluzioni 4K, HDR e IP Ready di Sony che include la popolare telecamera HDC-4300 gli switcher della serie XVS, i server PWS-4500 e i display OLED 4K TRIMASTER ELTM BVM-X300 e PVM-X550.

Oggi la maggior parte delle produzioni live di eventi sportivi include già la trasmissione dati High Frame Rate, uno degli strumenti visivi di riferimento che offrono allo spettatore la possibilità di immedesimarsi nelle emozioni e nelle imprese sportive degli atleti e delle squadre. Tuttavia, questi contenuti in Ultra High Frame Rate richiedono l’impiego di troupe specializzate, attrezzature e workflow sviluppati ad hoc che non erano originariamente stati progettati per una produzione live, dove le tempistiche della messa in onda sono fondamentali.

Sony ha sfruttato tutta la sua esperienza e la profonda conoscenza dei workflow e delle operazioni di produzione live per eventi sportivi per rispondere a tale sfida con la nuova HDC-4800. Questa system camera Ultra High Frame Rate è stata sviluppata appositamente per gli ambienti sportivi live e unisce tecnologia innovativa con workflow efficienti e un funzionamento semplice.

Il sistema è composto da una testa della telecamera facile da usare per qualsiasi cameraman, shader o tecnico, grazie al layout e ai comandi agevoli , tra cui la funzione dinamica di Focus Assist, l’adattatore per ottica grandangolare semplice e tutte le funzioni paint dal pannello telecomando. E’ inoltre compatibile con altri accessori nella gamma di system camera di Sony.

Questo consente agli operatori di controllare precisamente il colore e i parametri generali dell’HDC-4800 così come farebbero per altri sistemi HDC. In questo modo, si evita di ricorrere a un operatore dedicato all’Ultra Frame Rate, poiché viene meno la necessità di un set di accessori specializzati e progettati ad hoc, come viewfinder, pannelli telecomando o adattatore per ottiche grandangolari.

L’altra sfida da affrontare nelle operazioni UHFR odierne è la registrazione, spesso limitata a una memoria integrata situata nella testa della telecamera, che riduce non solo la quantità di azione che può essere acquisita, ma rallenta anche le tempistiche della messa in onda, poiché i dati devono prima essere trasferiti a un server per replay esterno.
Questo limita i registi e può costringerli a compiere decisioni editoriali radicali. Con il sistema HDC-4800, Sony ha sviluppato un nuovo approccio che risolve questo problema: l’unità processore di banda base BPU-4800 svolge anche il ruolo di server per replay. Questa innovazione non solo permette di registrare in modo continuo fino a 4 ore di contenuti Ultra High Frame Rate 4K (contenuti super motion 8x), catturando quindi tutta l’azione, ma consente anche di effettuare replay immediati, che possono essere mandati in onda come primo replay immediatamente dopo l’azione.

La BPU-4800 si integra direttamente con altri server per offrire il replay immediato utilizzando la rete “Share Play” in tempo reale, disponibile sul server PWS-4500.

Grazie a queste caratteristiche, il sistema HDC-4800/BPU-4800 crea anche un sistema da affiancare alla telecamera HDC-4300 4K/HD con sensore dell’immagine da 2/3″ di Sony.

“Sony ha sviluppato la nuova HDC-4800 considerando il workflow nel suo insieme”, afferma Norbert Paquet, Strategic Marketing Manager di Sony Professional, Sony Europe. Dall’acquisizione alle operazioni di replay, il sistema HDC-4800 consente non solo di catturare l’emozione, ma offre anche workflow più efficienti per i replay delle azioni di sport”.

“Lo scambio di contenuti in tempo reale tra i server è essenziale”, continua Paquet. “Ora, mentre l’operatore addetto al replay ad alta velocità propone le sue clip al regista, anche l’operatore addetto all’editing dei punti salienti può inserire simultaneamente le sue clip nella storia principale, mettendole insieme non solo dai server per replay normali, ma anche da quelli ad altissima velocità”.

La telecamera HDC-4800 utilizza il nuovo sensore CMOS 4K Super 35 mm e un’ampia gamma cromatica (BT.2020 e BT.709). È compatibile inoltre con ottiche con attacco PL, in grado di acquisire immagini nitide e dettagliate ad alta risoluzione per eventi sportivi live. Inoltre, è in corso di sviluppo il supporto HDR, che sarà presto disponibile.

La system camera HDC-4800 e l’unità BPU-4800 saranno presentate per la prima volta al NAB 2016 e saranno disponibili a partire da agosto 2016, pronti per i principali eventi sportivi.

***

Sony è il fornitore leader di soluzioni AV/IT a imprese operanti in un’ampia gamma di settori, tra cui media e broadcast, videosorveglianza, retail, trasporti ed eventi. Offre prodotti, sistemi e applicazioni che consentono la creazione, l’elaborazione e la distribuzione di contenuti audiovisivi digitali che aggiungono valore alle imprese e ai loro clienti. Con oltre 25 anni di esperienza nell’offerta di prodotti innovativi leader nel mercato, Sony è in grado di offrire qualità e valore eccezionali ai suoi clienti. La divisione Professional Services di Sony, dedicata all’integrazione dei sistemi, offre ai suoi clienti accesso all’esperienza e alla conoscenza locale di esperti professionisti in tutta Europa. Collaborando con una rete di partner tecnologici affermati, Sony offre soluzioni end-to-end che soddisfano le esigenze dei clienti, integrando software e sistemi per raggiungere gli obiettivi di business individuali di ciascuna organizzazione. Per saperne di più: http://www.sony.it/pro/hub/home

 

Annunci