Austrian Airlines cresce, a maggio quasi un milione di passeggeri trasportati

Crescono del 6,6% i passeggeri trasportati da Austrian Airlines a maggio 2015, 66.100 in più rispetto ad aprile. In totale, nel mese scorso, 998.000 passeggeri hanno scelto il vettore per i propri viaggi, per un load factor medio del 75,4% contro il 73,7% di aprile. Circa 844.100 hanno optato per le destinazioni europee, mentre 154.000 per quelle a lungo raggio.

Lo sviluppo positivo dei voli nel Nord Atlantico ha portato a una crescita dei passeggeri del 4,1% sulle rotte intercontinentali rispetto allo stesso periodo del 2014. I ricavi per passeggero/km sono aumentati del 7% e i posti disponibili/km dell’11,9%, grazie soprattutto all’introduzione del nuovo collegamento su Newark, ma anche all’aumento di capacità su Washington e ai voli su Chicago, passati da 5 volte a settimana a giornalieri.

Aeromobile brandizzato myAustrian

Nei primi 5 mesi dell’anno Austrian ha trasportato oltre 3,9 milioni di passeggeri, di cui quasi 3,3 milioni in Europa e 642,700 sul lungo raggio (ASK +5,7%; RPK +1,4%).

Attualmente Austrian serve 130 destinazioni a livello globale, in particolare verso il Medio Oriente, l’Estremo Oriente e il Nord America e continua a essere il punto di riferimento per gli spostamenti verso l’Est Europa, con 40 collegamenti attivi. A marzo sono stati inaugurati i voli per Odessa, sabato scorso quelli stagionali per Minorca e a ottobre prenderanno il via le operazioni verso 3 destinazioni al sole: Mauritius, Miami e Colombo (Sri Lanka).

 

Austrian Airlines

Austrian Airlines offre un network globale di 130 destinazioni. In Europa centrale e orientale, il network si presenta particolarmente denso: con 40 destinazioni, Austrian Airlines è leader di mercato in tutta la regione. Grazie alla sua favorevole posizione geografica nel cuore dell’Europa, il Vienna International Airport, hub della compagnia, è la porta d’ingresso ideale tra Oriente e Occidente. Con l’orario estivo 2015, Austrian Airlines offre 89 collegamenti settimanali dall’Italia in partenza dagli scali di Bologna, Cagliari, Catania, Firenze, Lamezia Terme, Milano Malpensa, Roma, Napoli, Olbia, Palermo e Venezia verso l’hub di Vienna. Il 78% dei passeggeri in partenza dagli scali italiani prosegue per altre destinazioni usufruendo della rete globale di collegamenti. Austrian Airlines fa parte del Gruppo Lufthansa, il più grande gruppo di compagnie aeree d’Europa, e un membro di Star Alliance, la prima alleanza globale di compagnie aeree internazionali.

Annunci