La cooperativa francese Océane riduce la propria impronta di CO2 grazie a LPR

Océane ha affidato l’intera gestione del proprio parco pallet a LPR – La Palette Rouge (divisione del Gruppo Euro Pool). Per la cooperativa di Nantes che produce e commercializza frutta e verdura, l’impegno di LPR nei confronti di specifici valori economici, ambientali e sociali è stato un criterio fondamentale per determinarne la scelta.

La sostenibilità è molto importante per Océane. Dalla sua nascita, nel 1993, la cooperativa di frutta e verdura di Nantes ha lavorato attivamente per riunire i produttori agricoli della regione al duplice scopo di garantire la qualità dei prodotti e il futuro a lungo termine dei propri membri.

Le scelte della cooperativa sono sempre state guidate dal rispetto di specifici valori economici, ambientali e sociali, e la scelta di un fornitore che credesse negli stessi principi è stata perfettamente coerente.

I 71 agricoltori membri di Océane producono oltre 85.000 tonnellate di frutta e verdura fresca l’anno, per un fatturato di €114 milioni. La cooperativa si è avvalsa per la prima volta dei servizi di LPR nel 2012, per affidarle poi progressivamente la totalità del proprio parco pallet, che per il 90% è su pallet 80×120 e per il restante 10% su pallet 100×120. Al momento sono 150.000 i pallet rossi di LPR in circolazione presso Océane, che è riuscita a ottimizzare la propria logistica e, allo stesso tempo, a ridurre del 20% le emissioni di C02. “La cooperativa esiste per produrre e vendere frutta e verdura di qualità. Ma sarebbe tutto inutile se non riuscissimo a consegnarla in maniera adeguata”, spiega Dominique Calais Direttore Generale di Océane. “È per questo che dobbiamo essere certi di poter contare su dei pallet di qualità eccellente nel posto giusto al momento giusto, il tutto con la garanzia che le aree forestali siano preservate e le condizioni lavorative dei nostri fornitori siano ottimali”. La cooperativa ha trovato in LPR un fornitore che rispetta tutti questi criteri.

L’organizzazione

I servizi offerti da LPR rispettano infatti perfettamente i vincoli imposti dal settore frutta e verdura, un settore esposto a picchi stagionali e soggetto a instabilità meteorologiche, che richiedono dunque una totale flessibilità da parte del fornitore. Nell’ambito dell’accordo, LPR consegna i propri pallet agli agricoltori della cooperativa su base quotidiana.

I pallet vengono poi riempiti con le cassette in cartone di pomodori, cetrioli, melanzane, porri, fragole, lattughe, ravanelli, ecc. I prodotti sono circa 250, se si considerano tutte le specie di ciascuna famiglia. Il settore trasporti della cooperativa, che conta 16 autocarri, si occupa in seguito di trasportarli presso la propria piattaforma logistica di 13.500 mq di La Chevrolière, appena fuori Nantes. È qui che vengono preparati gli ordini e le spedizioni, destinate ai principali rivenditori del settore ortofrutticolo (78%), alle industrie (6%), ai grossisti (4%), e anche a diversi paesi europei (12%), per un totale di 200 destinazioni diverse. Nella maggior parte dei casi, il prodotto raccolto al mattino viene spedito entro la stessa sera.

L’impegno ambientale di LPR

Oltre ai termini economici e alle caratteristiche del sistema IT – il flusso di informazioni è fondamentale per la gestione ottimale di un parco pallet – la cooperativa Océane è stata favorevolmente colpita anche dai differenti programmi di certificazione a cui LPR aderisce da quasi vent’anni. Nel 1996 è stata una delle prime aziende del settore a ottenere la certificazione ISO 9000, mentre nel 2010 ha ottenuto la certificazione PEFC, che le ha consentito di rendere pubblica la propria determinazione a contribuire alla gestione sostenibile delle foreste e all’utilizzo responsabile del legname. Nel 2013 LPR ha potuto annunciare che i propri servizi avevano un’impronta di carbonio neutrale, ottenuta grazie a un’ottimizzazione organizzativa che prevede la riduzione dei viaggi a vuoto e la presenza dei depositi di LPR vicino a quelli dei propri clienti, in modo da ridurre al minimo i chilometri da percorrere. Inoltre, la società francese EcoVadis, che ogni anno valuta la responsabilità sociale delle imprese assegnando dei punteggi in ambito sociale, ambientale, etico e di sostenibilità degli acquisti, ha mostrato che LPR si colloca fra le prime 10 posizioni in tutte le categorie. “I materiali naturali utilizzati, la loro gestione sostenibile, le condizioni lavorative del personale, e l’impegno ambientale: per la nostra cooperativa, LPR soddisfa tutti questi requisiti!”, conclude Dominique Calais.

LPR- La Palette Rouge

Divisione del Gruppo Euro Pool, è una società specializzata nel noleggio pallet per fornitori e rivenditori nel settore della grande distribuzione e dei beni di largo consumo. Il Gruppo opera in tutta Europa, garantendo ai partner e ai destinatari europei dei propri clienti un servizio completo. Con oltre 62 milioni di movimenti pallet l’anno in tutta Europa, LPR ha un fatturato di divisione di oltre 154 milioni di euro.

Euro Pool Group

Euro Pool Group è il primo fornitore europeo di servizi logistici sul mercato europeo, specializzato nel settore degli imballaggi riutilizzabili per i prodotti freschi. Euro Pool Group è costituito da due divisioni: Euro Pool System (EPS) e La Palette Rouge.

Annunci