#AirPlus International risultati finanziari 2013: la società registra ancora una volta una crescita superiore a quella del mercato dei viaggi d’affari

Prosegue lo sviluppo internazionale. L’Italia si conferma il terzo mercato mondiale con una crescita nel 2013 del 18,4%.

AirPlus International, società multinazionale con sede in Germania, leader nella fornitura di soluzioni di pagamento e analisi delle spese di viaggio aziendali, ha chiuso il 2013 con risultati positivi nonostante una diffusa debolezza del settore dei viaggi d’affari aziendali a livello globale. Nel corso del 2013 il valore delle transazioni complessivamente eseguite sulle proprie carte di credito ha raggiunto Euro 11,8 miliardi, con un incremento del 3,5% rispetto all’anno precedente (2012: Euro 11,4 miliardi). I ricavi si sono attestati a Euro 298 milioni con una crescita del 3,4% rispetto al 2013.

Nel 2013 la società ha registrato un EBT di Euro 19,5 milioni (2013 : Euro 38,8 milioni). La differenza anno su anno è attribuibile a oneri non ricorrenti (perdite su crediti, spese da esercizi precedenti e investimenti per la realizzazione della nuova sede a Neu-Isenburg, Germania).

Grazie ai risultati positivi conseguiti nel corso del 2013, AirPlus si conferma in controtendenza rispetto ai trend di mercato. Mentre a livello globale, infatti, le aziende hanno speso il 6% in meno rispetto al 2012, il volume del transato per viaggi d’affari gestito da AirPlus è cresciuto del 5%. La crescita si è dimostrata più rapida nel corso del secondo semestre dell’anno. “La nostra crescita è particolarmente dovuta allo sviluppo di nuovi mercati, principalmente nella regione dell’Asia Pacifico” ha commentato Patrick W. Diemer, Chairman del Management Board di AirPlus. Nel corso dell’anno Cina, Italia, Stati Uniti e Francia sono i Paesi che hanno registrato la maggiore crescita. Rispettivamente Germania, Francia, Italia e Svizzera rimangono in ordine i mercati più importanti per AirPlus.

Sempre nel corso dell’anno AirPlus ha inoltre acquisito 1.900 nuovi clienti portando il numero complessivo di clienti gestito a livello mondiale a quota 41.900 (+5%).

 

Prosegue anche nel 2013 la crescita a doppia cifra di AirPlus Italia

Nonostante il 2013 abbia rappresentato per il Paese Italia l’anno più difficile dall’inizio della crisi economica, per il quarto anno consecutivo AirPlus ha registrato una crescita a doppia cifra nel volume delle transazioni (+18,4% rispetto al 2012). Il risultato è stato conseguito anche grazie alla crescita del numero di clienti che ha segnato +12% rispetto al 2012. Nel corso del primo trimestre del 2014 inoltre, AirPlus ha registrato in Italia un’ulteriore crescita del 21% del volume delle transazioni rispetto allo stesso periodo del 2013.

“Anche nel 2013 l’Italia si è confermata il terzo mercato più importante a livello mondiale per AirPlus e il secondo dopo la Cina per tassi di crescita registrati”, ha commentato Diane Laschet, Amministratore Delegato di AirPlus Italia. “Per il 2014 prevediamo di proseguire questo trend sia grazie agli accordi che abbiamo annunciato che integrano le nostre soluzioni di pagamento nei sistemi di prenotazione utilizzati da aziende e agenzie di viaggio, sia grazie alla crescente penetrazione della nostra App Mobile AIDA che permette ai dipendenti in trasferta di lavoro di effettuare pagamenti in mobilità”. 

 

Articoli correlati:

 

Annunci